Centro di Apprendimento Permanente - CAP

Centro di apprendimento permanente

NEWS

La Quarta edizione del Corso sulla Didattica universitaria rivolto ai docenti neo-assunti e ai docenti upgrade, a frequenza obbligatoria, ha avuto inizio il giorno 03 ottobre 2019 dalle ore 14:30 alle ore 16:00, presso l'Aula Alta formazione" del Dipartimento di Studi umanistici (via Arpi, 155, Foggia - I piano). 

La lezione introduttiva è stata tenuta dalla prof.ssa Isabella Loiodice, Coordinatore scientifico del Centro Apprendimento Permanente  e dalla prof.ssa Maria Rosaria Corbo, Presidente del Presidio di Qualità dell'Ateneo

Contestualmente è stata presentata l'articolazione didattica del Corso che prevederà incontri in presenza e a distanza.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

A partire da martedi 16 ottobre sono state riattivate le attivittà dello Sportello Didattico rivolto ai docenti presso il Centro di Apprendimento Permanente (CAP) del Dipartimento di Studi Umanistici - via Arpi, 176 Piano Terra - per proseguire ogni martedì (ad eccezione delle vacanze natalizie, pasquali ed estive) dalle ore 15:00 alle ore 17:00.

 

 

La Terza edizione del Corso sulla Didattica universitaria rivolto ai docenti neo-assunti e ai dicenti che hanno cambiato ruolo, a frequenza obbligatoria, avrà inizio il giorno 07 dicembre p.v. dalle ore 10:00 alle ore 13:00, presso l'Auditorium "Bruno Di Fortunato" di Palazzo Ateneo (via Gramsci 89/91, Foggia - VI piano).

La lezione introduttiva sarà tenuta dal prof. Pierpaolo Limone, delegato del Rettore alla Didattica, e-learning. Contestualmente verrà presentata l'articolazione didattica del Corso che prevederà incontri in presenza e a distanza.

 

Centro di apprendimento permanente

Il quadro internazionale in tema di qualificazione e innovazione delle competenze didattiche del docente universitario mette in evidenza che sempre più Università (europee ed extraeuropee) perseguono tale obiettivo strategico in termini di sistema attraverso i Centers for teaching and learning excellence and Faculty development (Centri universitari per l’eccellenza nell’insegnamento e nell’apprendimento e lo sviluppo dei docenti). Si tratta di specifiche strutture di riferimento permanente a disposizione dei docenti per migliorare l’insegnamento e la didattica e per sostenere l’innovazione e qualificare la professionalità docente.

In linea con le più accreditate prospettive internazionali, oltre che con le sperimentazioni avviate su territorio nazionale (si veda, ad esempio, il progetto PRODID a cui aderisce l’Ateneo foggiano), l’Università di Foggia ha istituito, con Delibera del Senato accademico del 23/02/2016, presso il Dipartimento di Studi umanistici il Centro di Apprendimento Permanente (C.A.P.).

 

Coordinatore del Comitato Scientifico del Centro: prof.ssa Isabella Loiodice.

Referente tecnico-scientifico del Centro: dott.ssa Manuela Ladogana.

Componenti del Comitato Scentifico del Centro:

prof.ssa Isabella Loiodice, prof. Pierpaolo Limone, prof.ssa Daniela Dato, prof.ssa Anna Grazia Lopez, prof.ssa Barbara De Serio, prof.ssa Antonia Chiara Scardicchio, prof. Luigi Traetta, prof. Giuseppe D’Anna, prof.ssa Fiammetta Fanizza, prof.ssa Lucia Monacis, prof.ssa Grazia Terrone, dott.ssa Manuela Ladogana.

LINEE DI AZIONE DEL centro

Il Centro è istituito con compiti di ricerca, sviluppo, consulenza, formazione e sperimentazione nel campo dell’apprendimento permanente. Si propone di promuovere e sostenere iniziative istituzionali che valorizzino l’apprendimento permanente come strategia di crescita interna all’organizzazione e come risorsa per il territorio, favorendo la terza mission dell’Università in tema di apprendimento permanente e di formazione continua.

 Il Centro si prefigge le seguenti linee di azione:

• promuovere studi e ricerche inerenti l’apprendimento permanente, al fine di includere nelle strategie istituzionali dell’Ateneo una cultura dell’apprendimento permanente e della formazione continua;

• promuovere attività sinergiche Università-territorio in tema di sviluppo delle conoscenze e delle competenze di alto livello formali, informali e non formali;

• progettare e realizzare attività di formazione in servizio di tutto il personale (docente e non docente) dell’Ateneo, con specifico riferimento alle competenze didattico-metodologiche e tecnologiche;

• avviare attività di collaborazione con gli uffici scolastici provinciali e regionali per la formazione continua e permanente dei docenti e dirigenti delle scuole di ogni ordine e grado;

• favorire lo sviluppo di un’offerta formativa centrata sulla persona che apprende, adeguata a una popolazione studentesca diversificata che comprende in misura crescente studenti adulti e in particolare adulti lavoratori;

• promuovere servizi appropriati di orientamento e di consulenza per tutte le tipologie di studente;

• predisporre percorsi di bilancio di competenze individuali e di gruppo;

• svolgere attività di accompagnamento per la redazione del portfolio/dossier delle competenze formali, non formali e informali di chi ne faccia richiesta, ai fini del successivo riconoscimento/validazione (anche secondo quanto disposto dalla Legge n. 92/2012, art. 4, co. 51-61) e dalla normativa europea, nello specifico la Raccomandazione del consiglio della Commissione Europea sulla convalida dell’apprendimento non formale e informale del 5/9/2012);

• realizzare attività di monitoraggio e di quality assurance in raccordo con il Presidio di Ateneo per la Qualità;

• favorire la disseminazione dei risultati della ricerca e della formazione in tema di apprendimento permanente;

• contribuire alla definizione di un repertorio delle competenze e delle professioni che favorisca l’individuazione e la validazione stessa delle competenze possedute;

• organizzare workshop, seminari e convegni;

• curare pubblicazioni scientifiche;

• offrire attività di consulenza per la progettazione e realizzazione di progetti di formazione e di ricerca sui temi dell’apprendimento permanente;

• promuovere attività di collaborazione su questi temi con altri atenei italiani e internazionali;

• concorrere alla costituzione di un sistema nazionale di certificazione delle competenze, in accordo con le Regioni, le istituzioni scolastiche, le imprese, le amministrazioni pubbliche e il mondo associativo;

• costruire reti con il territorio per la promozione di una cultura della formazione continua.

il dipartimento di studi umanistici incontra le scuole di capitanata

Il giorno 10 aprile, alle ore 10.30, nell'Aula Magna del Dipartimento di Studi Umanistici, via Arpi 176 - I piano, si è svolto l'evento "Il Dipartimento di Studi Umanistici incontra le scuole di Capitanata".
Nell’incontro i referenti dei Corsi di studio triennali del Diaprtimento hanno presentato i percorsi formativi e i servizi erogati agli studenti.

Il Dirigente USR Puglia - Uffico V - A.T. Foggia ha sottolineato che la  sinergia tra l'Ateneo foggiano e le scuole di Capitanata rappresenta un importante passo in avanti per un più stabile e proficuo rapporto tra Università e territorio.

Il responsabile scientifico del Centro di Apprendimento Permanente ha poi  illustrato le attività del C.A.P.  e, in particolare, le iniziative dello Sportello didattico: un servizio a disposizione dei docenti per la programmazione delle attività di formazione in servizio, per la definizione delle partnership nella partecipazione ai bandi nazionali ed europei, a supporto della progettazione educativa e didattica nelle scuole.

L'incontro ha dato vita a un dibatitto vivace e articolato aprendo nuove prospettive di collaborazioni e sinergie.

iinnovazione didattica e qualificazione professionale della docenza universitaria

Il Centro si prefigge, tra gli altri, il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

- Promuovere studi e ricerche inerenti l’apprendimento permanente, al fine di includere nelle strategie istituzionali dell’Ateneo una cultura dell’apprendimento permanente e della formazione continua;

- Progettare e realizzare attività di formazione in servizio di tutto il personale (docente e non docente) dell’Ateneo, con specifico riferimento alle competenze didattico-metodologiche e tecnologiche.

Nello specifico, a livello strategico di Ateneo, il Centro mira a promuovere:

-        la ricerca nel campo della didattica e della valutazione;

-        la formazione e il sostegno alla professionalità docente;

-        l’innovazione nell’ambito della didattica;

-        la nuova professionalità del docente universitario.

In tal senso, al Centro, sotto la supervisione del Presidio della Qualità di Ateneo, è stata affidata, con Delibera del Senato accademico del 03 novembre 2017, la progettazione e realizzazione nell'a.a. 2016/17 di specifici percorsi di formazione rivolti in modo particolare e in forma obbligatoria ai docenti neoassunti ma aperti anche a quei docenti e ricercatori incardinati che sentono l’esigenza di riqualificarsi e innovarsi.

Nell'a.a. 2015/16, nell'ambito di una sperimentazione nazionale PRODID coordinata dall’Università di Padova e realizzata in collaborazione con l’Anvur,  è stato realizzato  il primo Corso di formazione, a frequenza consigliata, per sulla Didattica universitariia, con particolare attenzione al sistema di assicurazione della qualità di Ateneo e alle procedure AVA., rivolto ai docenti nei-assunti. 

Il Presidio della Qualità ed il CAP (Centro di Apprendimento Permanente) di Ateneo organizzano un corso di formazione per i docenti neoassunti. 

L’obiettivo complessivo è di avviare un processo di miglioramento continuo delle pratiche di insegnamento e apprendimento, attraverso l’introduzione di modelli innovativi e basati su evidenze scientifiche.

Dall'a.a. 2016/17, il Corso sulla Didattica universitaria è stato reso obbligatorio per i docenti neo-assunti. e per quelli che hanno cambiato ruolo.

Altresì è stato progettato e programmato, per l'a.a. 2016/17, un Corso di formazione sulle “Procedure dell’Assicurazione della qualità” rivolto sia al personale T.A. sia alla Rappresentanza studentesca.

Ancora, è stato programmato – da realizzarsi nel corso dell’a.a. 2016/17 - un Piano della formazione per approfondire tematiche e procedure legate al sistema AVA rivolto sia al personale tecnico-amministrativo sia al personale docente, articolato in seminari formativi di due ore sui seguenti argomenti: 1) AQ della ricerca e della terza missione; 2) Elaborazione Scheda SUA – CdS; 3) Il Riesame; 4) Il ruolo delle Commissioni paritetiche docenti-studenti e il flusso informativo tra CPDS e CdS/Dipartimenti; 5) Coinvolgimento delle parti sociali nel processo di progettazione del CdS; 6) Il Sistema di Assicurazione della Qualità e flusso informativo; 7) La programmazione strategica di Ateneo alla luce delle ESG; 8) Progettazione offerta formativa e definizione degli obiettivi formativi, risultati di apprendimento e competenze.

Per facilitare l’accesso e la fruizione degli interventi formativi è stato altresì programmato per l’a.a. 2016/17 un Corso di formazione on-line, in modalità MOOC, rivolto a tutta la comunità accademica (docenti, strutturati e non, studenti, personale TA).

corso sulle "Procedure di assicurazione della qualità"

In ottemperanza alla Delibera d Senato accademico del 03 novembre scorso è stato organizzato il Corso di formazione sulle Procedure di assicurazione della qualità rivolto Ai Rappresentanti degli studenti e al Personale T.A. dell’Università di Foggia.

Il Corso si svolgerà presso l’Aula 1 del Dipartimento di Studi umanistici –via Arpi, 176 – nelle seguenti date:

31 marzo 2017 – ore 14:20/17:40

21 aprile2017 – ore 14:20/17:40

28 aprile 2017 – ore 14:20/17:40

Si ricorda che, così come stabilito in Senato accademico, suddetto Corso prevede l’obbligatorietà della frequenza da parte dei rappresentanti degli studenti e una valutazione finale.

sportello didattico

All’interno del Centro di Apprendimento Permanente - nell’ambito del Protocollo d’intesa sottoscritto nel 2016 tra il Sistema Universitario Pugliese e la Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, l’Università di Foggia, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Foggia – è stato attivato, a partire dal 22 marzo 2016, uno Sportello didattico rivolto ai docenti delle scuole di Capitanata. Si tratta di un servizio di consulenza didattica svolto da un’équipe multidisciplinare di docenti e ricercatori universitari (con competenze pedagogiche, psicologiche e metodologico-didattiche), rivolto ai docenti di tutte le scuole della provincia, che desiderino essere accompagnati in percorsi di progettazione didattica e/o di formazione e aggiornamento in servizio.

Nello specifico, lo Sportello didattico intende offrire alle professionalità docenti del territorio dauno opportunità di confronto e di dialogo finalizzate al miglioramento dell’expertise professionale.

Lo Sportello è attivo presso il Dipartimento di Studi umanistici ed è aperto il Martedì, dalle ore 15,00 alle ore 17,00, in via Arpi n. 176 (per informazioni: cap@unifg.it – 0881587667).

Documenti allegati
Calendario del Corso sulla Didattica universitaria 2018-19